Guerra Ucraina: Mondiale a rischio, FIFA contro Russia: decisione storica

L'Ucraina minaccia di non partecipare al Mondiale di calcio 2022 in Qatar se la Russia non rimuove le sanzioni economiche.

I rapporti tra Ucraina e Russia sono sempre più tesi a causa della guerra in corso tra i due Paesi. Dopo l'ultimatum lanciato da Petro Poroshenko, presidente dell'Ucraina, Vladimir Putin, presidente della Russia, ha risposto annunciando che le sanzioni economiche verranno ulteriormente rafforzate.

Il rischio è che l'Ucraina non partecipi al Mondiale di calcio 2022 in Qatar, evento a cui sono già state ammesse 32 squadre. Questa situazione potrebbe portare a una crisi diplomatica tra le due nazioni.?
La guerra tra Russia e Ucraina ha iniziato a devastare e nelle ultime ore è iniziato il conflitto con l'invasione del territorio ucraino da parte delle truppe russe. Ci sono anche molte vittime e preoccupazioni hanno ormai invaso il mondo. Il calcio mondiale è già in fermento a causa della guerra tra Russia e Ucraina. Il campionato ucraino è sospeso da un mese e potrebbero esserci altre novità su Euro 2022 e Mondiali di calcio in Qatar. La guerra tra Russia e Ucraina tocca anche il calcio: a rischio i Mondiali del 2022 in Qatar. Il 24 marzo sono in programma i playoff di Mosca tra Russia e Polonia. La Federcalcio polacca ha sollevato la questione del luogo della partita in una lettera aperta: "È urgente riportare la pace e avviare immediatamente un dialogo costruttivo. La FIFA è in stretto contatto con la Federcalcio ucraina e i membri della comunità calcistica ucraina, che chiedono sostegno per lasciare il Paese finché persiste l'attuale conflitto". La FIFA impone severe sanzioni alla Russia. Le partite internazionali non possono essere giocate in Russia e le partite "casalinghe" si giocano in territorio neutrale senza spettatori. La nazionale russa giocherà in qualsiasi competizione con il nome di "Russian Football Union (RFU)" e non "Russia". La bandiera russa o l'inno nazionale non possono essere utilizzati nelle partite che coinvolgono squadre della Federcalcio russa. Leggi anche >>>

Secondo alcuni media, la guerra in Ucraina potrebbe portare alla cancellazione dei mondiali di calcio in Russia nel 2022. La FIFA starebbe valutando se sospendere o annullare i mondiali a causa della situazione politica in Ucraina.

Secondo molti osservatori, l'Ucraina non avrebbe i mezzi per organizzare un Campionato Mondiale di calcio. La guerra in corso potrebbe impedire che questo paese ospiti la Coppa del Mondo nel 2022.

Fonti vicine alla FIFA hanno dichiarato che il mondiale verrà disputato in Russia, come previsto dal piano originale. Questo paese ha già ospitato il Campionato Europeo nel 2016 e presenta un'infrastruttura adeguata per la competizione.

Mi sembra tutto molto strano. Da un lato ci sono le accuse di Mosca riguardo gli eventi in Ucraina, dall'altro ci sono le risposte ufficiali di Kiev. È difficile credere a entrambe le parti. Vorrei che ci fosse più chiarezza su questa vicenda.

Aggiornato il 28 Febbraio 2022 da amministratore