D.Massara: "Mi aspetto che Pioli e Inzaghi domani se la giochino come se fosse una finale"

I due tecnici, reduce da una stagione altalenante, si sfidano in un match tutto da vincere.

Il Milan ospita la Lazio in un derby che si annuncia equilibrato e combattuto. I precedenti sono molto incerti: sono ben 26 i pareggi e i successi raccolti da entrambe le formazioni, mentre sono soltanto 9 i gol segnati.

Le due squadre arrivano a questo appuntamento con obiettivi diversi: da una parte il Milan, costretto a vincere per rilanciarsi in chiave Champions League; dall'altra la Lazio, che punta all'Europa League.

Il tecnico rossonero Vincenzo Montella dovrà fare a meno di alcuni giocatori squalificati, come Bonucci e Conti, ma potrà contare sul ritorno di alcuni elementi come Biglia e Kessie.

Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi dovrà invece fare a meno di Immobile, squalificato. La Lazio punterà molto sulla coppia Luis Alberto-Milinkovic-Savic.?
Intervenuto a Sky Sport 24, Dario Massara ha detto del derby di Coppa Italia di domani sera: "Visto il momento in cui sono vivi, vogliono assolutamente provare a mettere da parte questo momento, mettere da parte questa piccola crisi di risultati e prestazioni. Milan e Inter hanno visto le loro prestazioni non tanto ultimamente. Nonostante il solito peso del derby, al momento c'è di più. Entrambi puntano al titolo e alla Coppa Italia, che è la prima sfida. Non mi aspetto errori, non Non mi aspetto selezioni ponderate in base alla prossima partita di campionato, ma voglio che Pioli e Inzaghi giochino come una finale".

I due allenatori dovranno giocare domani come se fosse una finale, perché la partita contro l'Inter è molto importante per entrambe le squadre.

MilanNews.it riporta le parole di Dario Massara, amministratore delegato rossonero, che si aspetta da Pioli e Inzaghi una gara come se fosse una finale in vista della delicata sfida contro la Fiorentina.

Dopo aver letto questo articolo, mi aspetto che Pioli e Inzaghi domani si giochino la partita come se fosse una finale.

Aggiornato il 28 Febbraio 2022 da amministratore