Museo del Napoli, il sogno tramonta? Dal Comune: "Non ci sono gli spazi, servono investimenti del club"

Il Museo del Napoli rischia di non aprire. La mancanza di finanziamenti da parte del Comune, in un momento in cui la Regione Campania destina circa 2 milioni di euro alla cultura, obbliga l'associazione a retromarcia.?
- E' quanto ha sottolineato Gennaro Esposito dopo il sopralluogo agli impianti sportivi di Fuorigrotta da parte della Commissione Sportiva del Comune di Napoli, da lui presieduto: "Lo spazio per il museo non c'è e a fare un simile lavoro dovrebbe essere affidato al club . Lo abbiamo scoperto: non c'è spazio per venire Per realizzarlo bisogna creare una zona. Il parcheggio è fuori uso dagli anni '90 e può essere utilizzato per scopi simili. L'unico finanziamento disponibile è quello relativo al Blue Mile, che viene da fondi regionali. Dobbiamo trovare soldi, alcuni posti hanno bisogno di riparazioni. Ci vogliono milioni, non 15-20. Dato che è uno stadio europeo, c'è bisogno di una ridiscussione completa. Non tutti sa che lo stadio non ospita solo il calcio, ma anche l'atletica e gli altri sport che si praticano in palestra, ci sono altre attività legate al movimento di base".

Il Museo del Napoli non aprirà a causa della mancanza di fondi da parte del Comune.

Lo scorso 8 agosto il Museo del Napoli ha chiuso i battenti: mancano le risorse economiche da parte dell'amministrazione comunale per poterlo far funzionare. È stato un duro colpo per tutti i tifosi azzurri, che da sempre sono legati alla propria squadra anche attraverso la cultura. L'idea di poter ammirare le maglie e le memorabilia dei propri idoli in un contesto museale era davvero affascinante.

In merito alla vicenda, sono emerse alcune dichiarazioni da parte dell'assessore alla Cultura del comune di Napoli, Nino Daniele. Quest'ultimo ha infatti spiegato che "sono venuti meno i finanziamenti per il museo del Napoli che rientra in un progetto più ampio di riqualificazione dello stadio San Paolo". Inoltre, l'assessore ha aggiunto che "l'intento è quello di trovare altre soluzioni per aprire il museo nel minor tempo possibile".

La notizia della chiusura improvvisa del museo azzurro ha destato non poche polemiche tra sostenitori e detrattori del club partenopeo. Molti tifosi hanno accusato l'amministrazione comunale di scarso interesse nei confronti della propria squadra, mentre altri hanno espresso le proprie preoccupazioni riguardo al possibile spostamento delle maglie e delle memorabilia in altre sedi.

Questo articolo fa riflettere sul valore della cultura. Spesso non ci si rende conto di quanto sia importante per una città avere un museo e vederlo chiudere a causa della mancanza di fondi da parte del Comune è davvero un peccato. La cultura è un patrimonio che va custodito e valorizzato, perché è grazie alla cultura che una città può diventare ricca e prospera.

Aggiornato il 27 Febbraio 2022 da amministratore