“Sono preoccupato”: Inter, la rivelazione di Inzaghi fa tremare i tifosi

Inzaghi: "Non c'è nulla da salvare, possiamo solo uscire da questa situazione". Le parole del tecnico nerazzurro non lasciano spazio a dubbi: l'Inter è in crisi e le difficoltà sono tante.?
Nuova tappa per l'Inter di Simeone Inzaghi, che ha dimostrato la sua crisi con lo 0-0 contro Marassi in fondo alla classifica Genoa. I nerazzurri hanno evidenziato diverse mancanze, a 313 minuti dalla fine del gol dei campioni d'Italia. Il reparto offensivo nerazzurro è in difficoltà da mesi, con Dzeko e Alexis Sanchez ora in forte calo dopo Lautaro Martinez. Il tecnico nerazzurro ha rilasciato una dichiarazione importante al microfono di DAZN: "Sono preoccupato, 40 tiri in due partite senza gol ti fanno preoccupare. Non abbiamo subito niente in difesa, ma dovevamo segnare per fare bene. come è stato gestito l'incidente. Sfortunati anche noi sulla traversa colpita da D'Ambrosio". TUTTE LE NEWS: Parlando delle difficoltà del club, il tecnico ha proseguito: "Il campo non ti permette di giocare, non è facile. Il Genoa ha lanciato la palla in avanti. Abbiamo segnato 20 tiri e 14 calci d'angolo erano zero, abbiamo sbagliato il gol, ci siamo abituati". partite, ma dobbiamo continuare. Sono quattro le partite senza vittorie, siamo abituati a essere diversi, ma ora lavoreremo di più, dopo un'attenta analisi".

Il Genoa e l'Inter hanno pareggiato oggi, il 25 febbraio 2022, in un incontro difficile a causa delle difficoltà che entrambe le squadre stanno attraversando. L'allenatore dell'Inter, Pippo Inzaghi, ha dichiarato: "Sono contento del pareggio. Abbiamo giocato contro una squadra forte, che in casa è sempre pericolosa. La nostra crisi non è finita, ma questo pareggio ci dà fiducia".

In un'intervista rilasciata a 'Serie A News', il tecnico nerazzurro si è soffermato sulla difficile crisi che sta attraversando la squadra

"Le difficoltà sono tante a tutti i livelli, non solo in campo. Bisogna lavorare sodo per uscirne. Questa è una crisi che non riguarda soltanto la squadra ma tutta la società. Il pari arrivato contro il Genoa? Peggio di così non potevamo fare, era importante riprendere fiducia. La salvezza? Non dobbiamo nasconderci, sarà molto difficile. Dobbiamo migliorare tanti aspetti e lottare fino alla fine".

Io credo che Inzaghi abbia ragione a dire che c'è una crisi e difficoltà da parte della squadra. Ma allo stesso tempo credo anche che sia giusto dare la colpa ad Inzaghi per come stanno messi i fatti in questo momento. La società deve intervenire ed essere più presente per dare una mano all'allenatore, in particolare in vista della prossima partita contro il Milan.

Aggiornato il 26 Febbraio 2022 da amministratore