Agnelli incredulo: Empoli-Juventus, mani nei capelli per i tifosi

Allegri: "Empoli, Juventus, Agnelli. Zakaria infortunio Kean"

MILANO - L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport': "A Empoli abbiamo giocato male, dopo il vantaggio abbiamo preso un gol in contropiede. Sono contento per Kean che ha segnato, ma purtroppo ha avuto l'infortunio alla coscia. Domani vedremo l'evoluzione della situazione, ma difficilmente sarà disponibile per la finale di Coppa Italia. Pjanic? Sta bene, domani giocherà ancora. Sabato c'è il traguardo dello Scudetto da raggiungere contro l'Atalanta".?
Il primo tempo tra Empoli e Juventus si è concluso pochi minuti fa con una vittoria per 1-2 sui bianconeri. I ragazzi di Allegri sono partiti subito a pieno ritmo con le occasioni di Zakaria, Cuadrado e Vlahovic. Il gol dominante della Vecchia Signora arriva al 32' con Keane di testa, ma l'Empoli non si arrende e pareggia su corner di Zulkowski. Il Piemonte ha guadagnato un nuovo vantaggio con il gol di Dusan Vlahovic pochi secondi prima della fine della prima parte di gioco. La Juventus è obbligata a vincere questa partita, che sia quarta o Serie A, soprattutto dopo i pareggi contro Milan e Inter. La stagione è ora entrata in una fase decisiva. La Juventus, infatti, affronterà la Fiorentina nell'andata della semifinale di Coppa Italia della prossima settimana dopo la partita di oggi. I bianconeri sono anche in Champions League, pareggiando 1-1 con il Villarreal nell'andata degli ottavi di finale di martedì. La Juventus avrà un programma molto fitto nelle prossime settimane, e per Allegri c'è stata una brutta notizia per la partita contro l'Empoli di Andrezoli. Tutte le notizie: Infatti, all'età di 35 anni, Zakaria cadde a terra. Allegri è stato costretto a sostituire il centrocampista svizzero con Locatelli. Temendo un infortunio muscolare, l'ex Borussia Monchengladbach FC ha subito mostrato i segni di una cosiddetta tensione. Il calciatore si è toccato l'inguine mentre lasciava il campo.

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato dell'infortunio di Moise Kean, che dovrà stare fuori per circa un mese: "Zakaria ha avuto un problema muscolare, Kean un infortunio alla caviglia. Sono dispiaciuto per loro, ma sono certo che torneranno più forti di prima. Agnelli? Sta bene, è solo in vacanza".

Alessio Allegri non è più l’allenatore della Juventus. A comunicarlo sono stati i vertici bianconeri durante una riunione che si è tenuta ieri sera. Il presidente Andrea Agnelli, insieme ai suoi collaboratori, ha valutato il rendimento dell’ex tecnico del Milan e dopo aver analizzato tutti i pro e i contro, ha deciso di esonerare Allegri. Questa decisione arriva in seguito all’infortunio occorso a Moise Kean: l’attaccante bianconero si è infatti dovuto fermare per alcune settimane dopo essere stato colpito da una botta all’adduttore destro. Inoltre la Juventus non ha raggiunto il traguardo della Champions League, malgrado la finale sia stata raggiunta. La squadra di Allegri non è riuscita a battere l’Ajax nell’andata della semifinale.

Il nome più accreditato per prendere il posto di Allegri è quello di Maurizio Sarri: l’ex allenatore del Chelsea, infatti, sarebbe molto vicino alla Juventus. Secondo alcune indiscrezioni, i vertici juventini avrebbero già contattato l’entourage dell’ex tecnico del Napoli.

Mi dispiace molto per Zakaria e spero che si rimetta presto. Sia lui che Kean sono giovani e hanno molto da dare al calcio.

Aggiornato il 26 Febbraio 2022 da amministratore