Radio RAI, Repice: "Napoli-Barcellona? Se gli azzurri passano si candidano alla vittoria dell'Europa League!"

?
"Napoli-Barcellona nel nome di Maradona? Una grande emozione, credo che non vada di certo ricordata solo durante la partita perché vive ancora nella mente di tutti gli appassionati di calcio: è immortale. Questa partita è importante e speciale, la qualificazione c'è in gioco, se il Napoli ha successo. Per vincere sarà considerata una delle contendenti alla finale di Europa League. Cambiano qualificazioni dopo l'andata? Cosa è successo con il Barcellona È cambiato, e non è poco: è una squadra normale rispetto a qualche anno fa. Adesso le possibilità sono migliori. Il Napoli ha le condizioni per battere il Barça. Non ci sono giocatori decisivi in ​​alcune partite, è un rapporto con la squadra, con lo spogliatoio e con la voglia di vincere. Queste cose sono importanti, e poi l'individuo influisce in una certa misura: non vedo i giocatori poter decidere da soli la partita, non importa quanto siano forti, a Cagliari bisogna fare tutto il contrario La cosa, alcune persone Penso di aver vinto prima della partita: ho l'impressione che sia così che sembra giocare la squadra, come non provarci? La gente pensa che l'assenza di Koulibaly dalla Coppa d'Africa possa essere una pietra tombale per il Napoli, ma la verità Dimostrare che Rahmani è importante e Juan Jesus fa una prestazione altissima, a differenza di quella che ha offerto alla Roma: vuol dire che Spalletti lavora molto bene".

Aggiornato il 24 Febbraio 2022 da amministratore