Pioli: "Quota scudetto? Forse non si arriverà a quella dell'anno scorso, ma serviranno comunque tanti punti"

L'Inter non raggiungerà la quota scudetto dello scorso anno, ma serviranno comunque molti punti per vincere lo Scudetto.

A dirlo è il tecnico nerazzurro Stefano Pioli, che in una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport ha spiegato come quest'anno sarà ancora più complicato vincere il campionato.

Secondo Pioli, infatti, la Juventus è ancora più forte rispetto allo scorso anno e le altre squadre della Serie A hanno acquistato giocatori di valore.?
Alla domanda su un possibile scudetto in questa stagione, Pioli ha risposto in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Udinese: "Difficile dirlo, ci sono ancora tante partite da giocare. Vincete. Forse non arriveremo a quella dell'anno scorso. quota, ma servono ancora molti punti".

Il tecnico dell'Inter, Stefano Pioli, ha detto che la quota scudetto forse non si arriverà a quella dell'anno scorso, ma serviranno comunque tanti punti.

Secondo Stefano Pioli, allenatore dell'Inter, la quota scudetto "forse non si arriverà a quella dell'anno scorso, ma serviranno comunque tanti punti". La squadra nerazzurra è stata ultima in classifica nelle ultime due stagioni e Pioli la ritiene competitiva, pur senza strafare. L'obiettivo dichiarato è quello di centrare almeno l'Europa League.

Philippe Coutinho, centrocampista del Liverpool, ha una clausola rescissoria di 200 milioni di euro. Secondo quanto riportato da Alfredo Pedullà sul suo sito, l’Inter lo avrebbe inserito nella lista dei possibili obiettivi per il prossimo calciomercato.

L'Inter cerca Coutinho da tempo e secondo Pedullà lo avrebbe inserito nella lista dei possibili obiettivi per il prossimo calciomercato. 200 milioni di euro sono tanti, ma se pensiamo che il Barcellona ha pagato per Coutinho 76 milioni di sterline (circa 84,4 milioni di euro) allora forse l'Inter potrebbe riuscire a portarlo a Milano.

Coutinho è un grande giocatore e se arrivasse all'Inter rinforzerebbe notevolmente il centrocampo. L'Inter sarebbe così più competitiva anche in campionato e in Champions League.

Aggiornato il 24 Febbraio 2022 da amministratore