Ex Barcellona e scopritore di Messi, Rexach: "Stasera gara complicata, ecco come ho scoperto Leo! Meglio di Maradona? Diego faceva cose uniche" [ESCLUSIVA]

?
.La leggenda del Barcellona e scopritore di Messi Carles Rexach parla al nostro microfono su 'CalcioNapoli24 Live' sul canale 296 del digitale terrestre dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14. Ecco l'enfasi: "Napoli-Barcellona è complicato per entrambi, ma sicuramente vedremo una bella partita. Se fosse stato un mese fa il Napoli sarebbe stato favorito perché i blaugrana hanno giocato bene. Pessimo. In compenso , le ultime tre partite hanno rassicurato la squadra di Xavi. "A proposito di Maradona:" Per il Napoli, Maradona è come Messi per i tifosi del Barcellona Stesso. Siamo a quel livello di impatto nella vita. Tuttavia, Maradona è una situazione diversa dal Napoli perché è blu , in una squadra che non vince, e poi la porta alla vittoria. Sì Con Messi è un'altra storia, perché il Barcellona è già un club affermato. Ho giocato Maradona nella sua partita d'addio, contro una squadra argentina, campioni compresi a livello di Kempes." Riguardo a Messi, Rexach lo ha scoperto da solo: "Ero in Argentina ai Mondiali Under 18 dove ha giocato Riquelme. Messi aveva 12 anni e mi hanno detto che era a 1.000 chilometri. Io stavo zitto perché ero in Cerca qualcuno più preparato , ma hanno insistito per prenderlo, abbiamo organizzato un gioco trappola per qualcuno più grande di lui. Mi ci sono voluti 5 minuti per capire che ne stavo affrontando uno fatale". Sul confronto Maradona-Messi: "Ho visto Diego giocare, ho allenato i suoi fratelli. L'ho visto fare cose che nessun altro ha fatto. L'ho sentito tante volte questo confronto, ma c'è da dire che molto dipende nella squadra in cui ti trovi Ognuno ha la sua epoca, i ragazzi di oggi direbbero Messi, i ragazzi di Maradona direbbero Diego, è diverso".

Aggiornato il 24 Febbraio 2022 da amministratore