Per Sarri è già Lazio-Napoli, spunta la rivelazione in diretta: “Spero che…”

Maurizio Sarri, allenatore della Lazio, ha rilasciato delle dichiarazioni in merito al suo futuro dopo l'Udinese: "Dopo la partita col Napoli mi sono sentito con De Laurentiis. Ho detto che non avevo ancora preso una decisione, ma che lui era fuori dalla mia lista. Mi sono informato su Dazn, perché non so nulla. Ho un contratto con la Disney fino al 2021 e poi dovrò decidere se continuare o no. Non so nemmeno se resterò alla Lazio, vedremo".?
Felipe Anderson ha risposto al vantaggio iniziale di Deulofeu alla fine del primo tempo nel posticipo notturno della 26a giornata di Serie A. Il pareggio da un lato ha dato all'Udinese un passo verso il riscatto, ma dall'altro non ha influito molto nella classifica della Lazio, rendendo impossibile il recupero di Juventus e Atalanta. Maurizio Sarri ha però guardato la mezza tazza piena. Secondo i tecnici, i risultati sono accompagnati da buone prestazioni, come affermano i microfoni di DAZN. "Abbiamo fatto una grande partita", ha commentato il tecnico. "Abbiamo avuto assenze importanti, abbiamo perso Pedro in partita, abbiamo giocato solo 72 ore fa. Quindi ci sono diversi alibi, soprattutto in relazione al fitto calendario. "Se abbiamo più tempo per allenarci, possiamo vedere i dettagli", ha continuato Sarri. "Il gol nasce da una situazione come questa. Bisogna lavorare sui dettagli". Tutte le notizie dietro: l'allenatore poi parla apertamente di Champions League, visto che la Juventus occupa il quarto posto a soli quattro punti di distanza: "Se lo facciamo' t giocare in Europa League In Coppa di Lega stanno già lottando per il titolo. I nostri punti di media parlano da soli. Purtroppo paghiamo sempre le partite dopo gli impegni europei". Leggi anche >>>

Sarri: "Lazio? Dazn? Dichiarazioni Udinese-Napoli"

Maurizio Sarri, allenatore della Lazio, ha parlato ai microfoni di Dazn durante la trasmissione "Tim Cup" dopo la vittoria per 2-0 contro l'Udinese. Ecco le sue dichiarazioni:

Sul match: "E' stata una partita molto difficile, abbiamo sofferto molto nel primo tempo. Nel secondo abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti a chiudere il match. L'importante è comunque aver vinto e aver ottenuto i tre punti".

Sul futuro: "Non ci sono ancora grandi novità, vedremo a fine stagione. Sicuramente non rimarrò alla Lazio, non ho ancora deciso dove andrò".

Su Immobile: "E' un giocatore molto forte, ha fatto una grande partita. Ha segnato due gol ma ha dimostrato anche di essere un grande giocatore dal punto di vista della costruzione della squadra".

La situazione di Maurizio Sarri, tra un possible approdo alla Lazio e le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dall'allenatore dell'Udinese, è abbastanza complicata.

Personalmente credo che l'attuale tecnico del Napoli abbia già dato il suo assenso alla società biancoceleste, anche se questo non è ancora ufficiale. Ciò che lascia perplessi sono le parole rilasciate da Sarri: "Non penso assolutamente al futuro, sono concentrato sulla partita con l'Udinese. Impossibile pensare a cosa succederà dopo". Sono frasi che lasciano intendere che ci sia ancora qualche dubbio da parte sua.

Il rapporto tra il tecnico partenopeo e la società è molto complicato e ci sono stati diversi episodi (come quello dell'esonero di De Laurentiis) che hanno portato a questa situazione. Da qui la sensazione che Sarri potrebbe non voler andare via da Napoli a tutti i costi. Certo, rimanere a disposizione di Aurelio De Laurentiis potrebbe significare anche una scarsa possibilità di vittoria dello Scudetto.

Aggiornato il 21 Febbraio 2022 da amministratore