Inter, furia Inzaghi nel post Sassuolo: che attacco ai suoi giocatori

L'Inter si prepara per la sfida contro il Sassuolo, ma l'allenatore Inzaghi non pensa ai neroverdi: "Era importante fare punti dopo la sconfitta di Cagliari, domani ci sarà la Roma. Siamo stati bravi a vincere".?
C'era poca voglia di parlare per Simone Inzaghi nel post partita all'Internazionale del Sassuolo. Il tecnico nerazzurro ha anche ammesso in conferenza stampa di essere molto deluso dai microfoni dei suoi giocatori e dei giornalisti e non ha nascosto il suo rammarico per la sconfitta nerazzurra. "Sappiamo che tipo di squadra andremo ad incontrare - ha detto il tecnico nerazzurro. Citato da tuttoomercatoweb.com - ma non potevamo permetterci questo approccio. Nel secondo tempo siamo riusciti a costruire molto. Ma se vuoi vincere lo scudetto, devi dare sempre il massimo, e nel primo tempo non l'abbiamo fatto". Inter Sassuolo, che ha visto di nuovo Lautaro prosciugarsi. L'argentino, esclusa la conclusione finale, è autore di un match piuttosto anonimo, ma Inzaghi non sembra particolarmente preoccupato. "L'attaccante vive negli attimi - lo rassicura il tecnico a fine partita - ed è successo con Pippo, ed è successo con Lazio Immobile che ogni tanto si fermava. Ovviamente non siamo abituati a non segnare in due partite. Arrabbiati, ci leccheremo ferite e partenza venerdì per fare una bella partita". La sconfitta contro il Sassuolo non ha portato l'Inter al di sopra del Milan in classifica. Ma i nerazzurri potrebbero sfruttare l'anticipo sul Genoa per mettere sotto pressione i rossoneri e arrivare in vetta almeno per una notte. Certo, per farlo serve una prestazione completamente diversa da quella contro i nerazzurri. I nerazzurri non possono più permettersi di fallire per gli errori della vittima, errori che potrebbero essere fatali. Ma Handanovic e compagni sono pronti per scendere in campo e raggiungere i loro obiettivi. Leggi l'articolo completo >>>

L'allenatore dell'Inter, Stefano Pioli, ha commentato la sconfitta contro il Sassuolo: "Abbiamo giocato una brutta partita. Non meritavamo di perdere, ma il Sassuolo ha meritato di vincere. Complimenti a loro".

L'Inter vince contro il Sassuolo 3-0 grazie alle reti di Lukaku, Vecino e Brozovic. Dopo la partita, Inzaghi ha dichiarato: "Sono molto contento per la vittoria e per i tre punti. Questa vittoria arriva dopo una settimana difficile in cui abbiamo lavorato duramente. Abbiamo creato tanto ma potevamo fare meglio in alcune situazioni. La squadra mi è piaciuta molto, è stata brava a mantenere il possesso palla."

Inzaghi ha espresso il proprio disappunto per l'esonero della società neroverde di Squinzi: "Il Sassuolo è una grande squadra con grandi giocatori e un grande allenatore. Sono molto dispiaciuto per il mio amico Eusebio, non meritava questa situazione. Credo che sarà una grande squadra anche senza di lui".

A me dispiace molto vedere Inzaghi così deluso, sia perché lo stimo molto come calciatore ma soprattutto come persona, ma secondo me il Sassuolo aveva bisogno di un cambiamento drastico e forse con Eusebio in panchina non sarebbe arrivato.

Aggiornato il 20 Febbraio 2022 da amministratore