Inter e Barça gare che si preparano da sole: il vero esame è Cagliari

Dopo le ultime due gare, Inter-Lazio e Sampdoria-Napoli, il calendario propone la trasferta dei partenopei a San Siro contro l'Inter. Una sfida che si prepara da sola, visto che i due tecnici sono chiamati a dare il meglio di sè per accaparrarsi la vittoria.

Il Napoli arriva da una sconfitta pesante contro la Sampdoria, maturata negli ultimi minuti della partita; l'Inter invece viene da un pareggio contro la Lazio che ha lasciato l'amaro in bocca ai tifosi interisti. Entrambe le squadre hanno bisogno di punti per continuare la corsa verso i propri obiettivi ed è quindi presumibile che le due formazioni scendano in campo determinate a vincere.?
- È facile trovare entusiasmo e concentrazione con Inter e Barcellona, ​​che per certi versi si preparano alla partita in gergo. Il vero esame a Napoli si chiama Cagliari. Chiariamo subito che non vuole che manchino riconoscimenti per la squadra dopo due prestazioni di alto livello e costose, sia mentalmente che fisicamente. È vero che il Barcellona non è passato molto tempo, ma è comunque una squadra di tutto rispetto che può vincere facilmente l'Europa League. Il Napoli non ha rubato nulla al Camp Nou, mostrando buon carattere e voglia di soffrire insieme in un momento senza fiato quando il gioco di Xavi è diventato soffocante. Sabato e ieri il Napoli è stato in testa ma non è riuscito a finire perché le partite erano in programma ed è stata curata ogni dettaglio. Abbiamo detto che la partita di lunedì a Cagliari è stata il vero banco di prova per il Napoli. Dopo due partite così intense, non è stato affatto facile fare una terza partita buona e chiara. Certo, il morale alto degli imbattuti di Inter e Barcellona ha tolto un po' di fatica al fisico, ma c'è sempre entusiasmo per la sfida degli Azzurri per il Cagliari, più che pronto per la partita a San Paolo. Lo spareggio di Acenza salva con entusiasmo la storia per la stagione 1996. -97. Qualcuno direbbe, ma se dobbiamo temere il Cagliari, perché sognare la Serie A? Sulla carta va da sé che il Napoli sta chiaramente meglio, ma quando si tratta di calcio, se non ti concentri, puoi scontrarti con chiunque. Applausi per la partita del Camp Nou, ma torniamo al lavoro. Perdere con Spezia ed Empoli ci ha insegnato molto (purtroppo).

L'Inter e il Bari sono due squadre che si preparano da sole. Il vero esame sarà vedere se riusciranno a mantenere questo livello di gioco anche in campionato.

L'editoriale parte dalla considerazione che per il Napoli ci sono due partite importantissime da giocare: l'Inter in casa e poi il Bari in trasferta. Nessuna di queste partite, tuttavia, sarà determinante in ottica scudetto. La vera decisiva sarà la gara contro la Juventus in casa. Questo, tuttavia, non significa che le altre due siano da incontrare con leggerezza: anzi, al contrario. L'Inter è un avversario difficile da affrontare, soprattutto in casa sua. Il Bari, invece, è una formazione temibile che potrebbe portare via punti preziosi. Entrambe le squadre si preparano quindi da sole all'esame finale.

Credo che questo articolo sia un buon esempio di come si possono analizzare le partite di calcio. L'autore fa una buona panoramica della gara e dimostra di avere una buona conoscenza delle due squadre coinvolte.

Aggiornato il 18 Febbraio 2022 da amministratore