Torino-Venezia, caos nel finale: gol annullato ed impresa per Zanetti

?
Lagunari Cinco ha approfittato anche dell'intervento imperfetto di Lezzerini quando la partita tra Torino e Venezia è finita 1-2 minuti fa. Il granata di Bremer è ancora pericoloso a 14, ma il colpo di testa del brasiliano va oltre la traversa. Nessun segno di vita a Venezia per la prima mezz'ora, ma all'improvviso, con 38 punti per l'esattezza, arriva il pareggio in Laguna. È Harpers a segnare per la squadra di Zanetti, Milinkovic-Savic di testa a due passi da Milinkovic-Savic, ottimo cross di Singo di Crnigoj. La ripresa parte subito dalla porta veneta. Al 47' Alamu sfonda dalla sinistra e passa la palla al centro, Knygoy batte Milinkovic-Savic di sinistro. Il Torino ha provato a pareggiare ma non ci è riuscito in modo organizzato. Tutte le notizie e non solo: Al 61' ci prova Rodriguez: palla sul palo. Un quarto d'ora dopo ci prova Belotti, subentrato pochi minuti prima e reduce da un lungo infortunio, ma non riesce a centrare la porta difesa da Lezzerini. Negli anni '90, dopo aver passato in rassegna le mosse di Var, annulla il gol contro Belotti perché Pobega era in fuorigioco e veniva ritenuto valido. LEGGI ANCHE >>> Okereke espulso dopo che Var ha chiamato ancora l'arbitro Giua, al 97' per un pestaggio su Linetty. Il Torino ha provato a pareggiare negli ultimi minuti di gioco, ma il Venezia è riuscito a vincere la partita. La squadra di Zanetti ha riscosso un successo fondamentale nella restante Champions League, che può essere ricondotta al penultimo posto: Inter 54, Napoli 53**, Milan 52, Juventus 45, Atalanta 43*, Lazio 42**, Roma 39, Firenze 36*, Verona 33, Torino 32, Empoli 30, Sassuolo 29, Bologna 28, Udinese 27*, Spezia 26, Sampdoria 23, Venezia 21, Cagliari 20, Genova 14, Salernitana 11*.

Aggiornato il 12 Febbraio 2022 da amministratore