Manchester United e CR7 più lontani: i motivi della crisi

?
Manchester United e CR7 sempre più in crisi: cosa c'è che non va nei club inglesi che sono sempre più come una polveriera. Cristiano Ronaldo potrebbe essere nostalgico dell'era spagnola e in parte dell'era italiana. Il Manchester United non si accontenta di CR7 e la crisi non sembra finita: tutto desta preoccupazione tra i tifosi, soprattutto vista la Champions League. A vedere questo Manchester sta pensando a come uscire dalla crisi, o meglio come uscire subito da questa sfortunata situazione britannica. CR7 ha chiarito che non resterà al Manchester United in crisi, questa non è una lotta al vertice. Il fuoriclasse portoghese rivendica un gruppo almeno degno del suo impegno e il portoghese sa che dovrà prendere una decisione al più presto. Potrebbe interessargli anche >>> Tuttavia, l'ultimo risultato ha spinto Ronaldo fuori dall'Old Trafford. Soprattutto le ultime tre partite, hanno assistito alla crisi del Manchester. La vittoria per 1-1 sul Southampton nella partita di oggi non è stato un risultato eccezionale e Ronaldo non ha brillato come la maggior parte delle sue squadre. Tutti i segnali preoccupano i fan per il futuro della Champions League e dello stesso campione portoghese. La crisi del Manchester di CR7 è iniziata con un turno a eliminazione diretta in FA Cup ed è poi proseguita con un pareggio fino al livello attuale. Ronaldo ha valutato tutte le soluzioni e un'eventuale eliminazione dalla Champions potrebbe rappresentare la fine di un rapporto traballante. Non importa quanto sia importante il coinvolgimento: senza Ronaldo, Cavani e (forse) Pogba, ripartirà tutto da capo da un progetto basato su un giovanissimo.

Aggiornato il 12 Febbraio 2022 da amministratore