Torino-Venezia, le scelte di Zanetti: chi gioca tra Okereke, Nani, Henry e Nsame

L'attacco di Torino dopo l'addio di Belotti: Okereke, Nani, Henry e Nsame in ballottaggio titolari?
Gli attacchi di Venezia si arricchirono in questo periodo. Zanetti entrerà in gara verso la salvezza con più giocatori, ma soprattutto maggiore qualità: in tal senso l'arrivo di Nani e Nsam potrebbe rivelarsi molto importante. Salvarsi non è facile, anche per via delle avversarie: Spezia e Cagliari sono state veloci nell'avanzare, ma anche Genoa e Sampdoria sono partite calde a Venezia dopo le sostituzioni in panchina, ma Sa Nettie potrà fare affidamento su tutti in attacco. rispetto. L'unica certezza nel match contro i granata sembra essere Aramu: il numero 10, nato a Ciriè, in provincia di Torino, proverà a fare la differenza contro la squadra della sua città. Aramu ha sempre affermato di essere tifoso del Torino, ma per continuare a giocare in sicurezza deve adottare un approccio deciso ai granata. Aramu non è solo la più grande certezza di Zanetti, ma anche un personaggio di spicco tra gli allenatori di fantasia: in quanto è una pedina molto preziosa. Alamu porta gioia anche nelle partite più dure: la difesa del Torino è difficile da superare, ma il numero 10 del Venezia dà il meglio di sé, utilizzando calci piazzati quando serve. Chi giocherà sulla fascia sinistra dell'attacco veneto: al momento il favorito sembra essere Nani. Nel giorno dell'esordio contro l'Empoli, Nani è entrato subito nel cuore dei tifosi con uno splendido assist contro Okrek. Nani non ha bisogno di presentazioni, anche se la sua forma fisica non è al 100% può essere un giocatore molto importante per Zanetti. In assenza di precisione, tornò alla gerarchia veneziana. Okereke potrebbe giocare a lato sulla sinistra, ma Zanetti aveva altre idee per lui contro il Torino. Zanetti infatti potrebbe utilizzare Okereke come riferimento offensivo. La sua stazza gli permette di duellare con avversari complessi come Bremer: Okrek è anche molto veloce e Zanetti sa usare la sua tecnica per colpire il Torino in contropiede. Le granate attaccano l'avversario nella loro metà campo e potrebbero lasciare un po' di spazio: Okereke sarà pronto a colpire. Si sono presentati Henry e Nsame: erano due grandi opzioni per il futuro del Venezia, ma contro il Torino non sembravano avere abbastanza qualità. Henry può reggere il confronto fisico con Bremer, ma il difensore brasiliano è molto più veloce; Nsame, invece, non è ancora al 100%, quindi Zanetti lo utilizzerà nella partita.

Il Torino ha pareggiato contro il Venezia, con un gol di Nani e uno di Okereke. I due giocatori sono in ballottaggio per il posto di titolare.

Il Torino dovrà vedersela con l’Udinese, il prossimo turno di campionato in programma il 22 settembre alle 18:00. I granata arrivano alla sfida dopo il pareggio casalingo contro la Fiorentina. Ventura deve fare a meno di appuntamenti dello scorso anno e dovrà ancora una volta recuperare alcuni elementi. In difesa occhio ai ballottaggi tra Maksimovic e Glik, entrambi in dubbio per la gara contro i friulani. A centrocampo, invece, spazio ai giovani Okereke e Nani con Aramu pronto a subentrare. In attacco confermatissimo Ljajic con Belotti e Iago Falque a contendersi il secondo posto.

L'attacco del Torino sembra molto competitivo, sia dal punto di vista numerico che qualitativo. Okereke, Nani e Henry sembrano essere i candidati principali per la maglia da titolare, anche se il ballottaggio è aperto. Aramu e Ballottaggi potrebbero invece partire dalla panchina.

Aggiornato il 11 Febbraio 2022 da amministratore