Il Secolo XIX: "Quaglia si scalda: insieme a Caputo contro il Milan"

Il Secolo XIX, quotidiano piemontese, titola oggi: "Quaglia si scalda insieme a Caputo contro il Milan". In un articolo a firma di Stefano Caracausi, il giornalista narra dell'incontro avvenuto ieri tra Carlo Ancelotti e Matteo Quaglia, nuovo direttore sportivo del Napoli.

Ancelotti ha messo in chiaro che il Napoli dovrà tenere in considerazione le mosse del Milan in sede di calciomercato estivo. Quaglia, dal canto suo, ha dichiarato di aver visto con piacere le prestazioni offerte dal centrocampista del Milan Lucas Biglia, talento argentino promettente.

Il Milan è intenzionato a rafforzarsi in vista della prossima stagione e non farà sconti al Napoli. I partenopei sono dunque pronti a stringere i denti e a competere duramente per strappare i migliori giocatori alla concorrenza.?
"Quaglia si scalda: con Caputo contro il Milan", titola oggi in edicola Il Secolo XIX. Dato che San Siro Giampaolo sta valutando i migliori 11, il punto di partenza dovrebbe essere un 4-3-1-2 sul Sassuolo, il distacco è chiaramente Gabbiadini, che sarà operato a inizio settimana e dubita di chi lo sostituirà La posizione: tutto indica che Caputo, che ieri si è allenato nel girone da capitano, sarà affiancato anche da Quagliarella, e la reazione nell'allenamento di oggi sarà decisiva. Il nuovo arrivato Giovinco si sta allenando, ma ha saltato una gara ufficiale da solo dallo scorso maggio e ha chiaramente un gap di velocità da colmare.

Il Secolo XIX Quaglia si scalda insieme a Caputo contro il Milan

Milan News riporta le dichiarazioni di Maurizio Quaglia, giornalista de Il Secolo XIX, che si scalda contro il Milan. Secondo Quaglia, l'avversario numero uno è Alessandro Caputo, direttore generale del club rossonero, piuttosto che i calciatori.

Caputo "ha creato un clima non idoneo alla crescita della società" e "invece di lavorare per migliorare il Milan, ha pensato a farsi bello con i grandi club europei". Per Quaglia, "è questa la vera minaccia per il club rossonero: non tanto i giocatori avversari in campo, quanto chi sta dietro alle quinte".

A me sembra un articolo stupidese. La Juventus ha fatto i suoi calcoli e ha deciso di puntare tutto su Ronaldo. Il Milan invece si è concentrato sul mercato per rafforzarsi in tutti i reparti. Questo sarà il vero stimolo per la squadra di Gattuso.

Aggiornato il 11 Febbraio 2022 da amministratore