“Guadagnerà il triplo”: Milan, Maldini non si ferma e prepara un altro rinnovo

In arrivo l'ufficialità: Leonardo rinnova il contratto con il Milan. Il brasiliano dunque resterà al club rossonero anche nella prossima stagione. A disposizione di Gattuso ci sarà così un attaccante di grande caratura come l'argentino Lautaro Hernandez, acquistato dal Racing Avellaneda per 22 milioni di euro. continua?
Dopo Theo Hernandez, il Milan prova a finalizzare un altro rinnovo contrattuale: la fumata bianca è vicina e il Milan guarda già al futuro. Le recenti vittorie nel derby e in Coppa Italia (contro la Lazio) hanno permesso di raggiungere il -1 in classifica e di passare al turno successivo, ma allo stesso tempo la dirigenza inizia a muovere i primi passi per consolidare squadra. Ad esempio, la proroga di Theo Hernandez sarà presto annunciata. Poi è il momento di celebrare un altro matrimonio, visto che anche Rafael Leo è destinato a una lunga parentesi in rossonero. Paolo Maldini ha intensificato nei giorni scorsi i contatti con l'agente portoghese Jorge Mendes per prolungare la durata dell'accordo che lega il giocatore ai rossoneri. Sul piatto, in particolare, il club ha investito circa 4 milioni di dollari entro il 2026: circa il triplo dello stipendio attuale. Vista l'ottima stagione di Leo, è stata fatta un'offerta. In questi mesi ha dimostrato di essersi messo alle spalle il suo più grande difetto (la discontinuità), concedendosi spesso di essere determinante per le sorti delle squadre di Stefano Pioli. Per lui, finora, ha segnato 9 gol e fornito 6 assist in 26 presenze in 26 partite tra Champions League, Champions League e Coppa Italia. imminente. Restano ancora da presentare alcuni dettagli economici relativi al bonus: in ogni caso nulla influirà sulla buona riuscita dell'operazione. Il Milan prevede di chiudere presto il caso in modo da potersi concentrare su altre pratiche irrisolte.

Il Milan ha rinnovato il contratto di Leao, che rimarrà in rossonero fino al 2023. Inoltre, sono stati raggiunti accordi con Hernandez e Maldini, mentre Romagnoli e Kessie hanno prolungato il loro contratto fino al 2024.

Il Milan offre a Leo un rinnovo contratto fino al 2024.

Hernandez conquista il posto da titolare.

Maldini promosso alla guida tecnica della prima squadra.

Romagnoli e Kessie prolungano il loro contratto.

Il Milan continua a ripristinare il proprio organico, riconfermando molti dei giocatori che lo hanno portato a vincere 4 scudetti consecutivi, con in più l'arrivo di alcuni nuovi calciatori. La prima mossa è l'offerta a Leo di un rinnovo contratto fino al 2024: il brasiliano ha accettato e ora è legato al club rossonero per altri 5 anni. La seconda mossa è l'ingaggio di Hernandez: dopo aver conquistato il posto da titolare con le sue prestazioni, il Chicharito è entrato nell'ottica della società come giocatore fondamentale per il futuro. La terza mossa è la promozione di Maldini alla guida tecnica della prima squadra: Paolo, che era già responsabile del settore giovanile e dell'Academy, avrà quindi la possibilità di formare i futuri campioni del Milan. I due ultimi contratti rinnovati sono quelli di Romagnoli e Kessie: entrambi hanno prolungato il loro accordo fino al 2023.

Il Milan avrebbe offerto un rinnovo al contratto a Leao il quale è in scadenza nel 2022. Al suo posto verrebbe ingaggiato Hernandez.

I rossoneri avrebbero deciso di puntare forte sul portoghese Leao, mettendogli a disposizione un contratto che lo legherebbe al club fino al 2022. L’arrivo di Hernandez, però, non farebbe certamente piacere a Romagnoli e Kessie, i quali hanno già espresso il loro disappunto per questa decisione.

Personalmente credo che questa sia una mossa errata da parte del Milan. Puntare tutto su Leao non mi sembra la soluzione migliore, soprattutto se arriva Hernandez che ha già dimostrato il suo valore in campionato.

Aggiornato il 11 Febbraio 2022 da amministratore