“Cosa non ha funzionato? Non lo so…”: Juve, arriva l’amara ammissione

In arrivo a Torino un nuovo gioiello per la Juventus: Kuluisevski, esterno offensivo classe 2002 del Tottenham. La trattativa è in fase avanzata e il club bianconero sarebbe pronto ad investire 10 milioni di euro più bonus per assicurarsi le prestazioni dell'esterno lettone.?
Dopo l'accordo, Dejan Kulusevski ha parlato della sua recente esperienza con la Juventus e di quella nuova al Tottenham. Dusan Vlahovic è l'attaccante di cui Massimiliano Allegri ha bisogno ed è un fattore chiave nel tentativo di rilanciare una fase offensiva che ha faticato nella corsa al titolo. L'addio dell'estate a Ronaldo doveva far presagire qualcosa che mancava in termini di realizzazione sotto porta, ma per i bianconeri era fin troppo chiaro. Morata o Keane hanno provato a resistere ma senza successo, con l'ex attaccante della Fiorentina che punta a ribaltare le cose e permettere alla Juventus di raggiungere nuovi numeri di gol e acutezza sotto porta. Naturalmente, l'arrivo di Vlahovic rende necessario anche che il mercato degli aiuti esteri rimanga attivo. Fondamentali quindi anche dal punto di vista economico gli addii di Kulusevski e Bentancur, permettendo anche ai due giocatori di ritrovare più tempo dal Torino. L'ex bianconero avrà la possibilità di riscrivere una stagione sul campo di Antonio Conte dopo tanti alti e bassi nel primo tempo. Ovviamente è stato lo stesso tecnico italiano a chiarire che ci sarebbe voluto del tempo prima che entrambi si calmassero. Su Sky Sport, invece, Dejan Kulusevski ha spiegato passato e presente. LEGGI ANCHE >>> "Cosa c'è che non va nella Juve? Non lo so, sono onesto. A volte capita nel calcio dove trovo che lo spazio sia così piccolo che non riesco a fare quello che ho in mente", che A Il giocatore della nazionale svedese ha spiegato. Allora dai un'occhiata all'esperienza attuale e nuova della maglia degli Spurs.

Il centrocampista della Juventus, Miralem Pjanic, ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport' della partita di Champions League contro il Tottenham: "Sarà una partita difficile, ma dobbiamo vincere per passare il turno. Conte? Allegri è un grande allenatore, ma Conte è una leggenda. Kuluisevski? E' un giocatore molto forte, ma dobbiamo concentrarci su noi stessi".

Il centrocampista della Juventus, Grzegorz Kuluisevski, sembra essere finito nel mirino del Tottenham. Conte, allenatore dei "Spurs", vorrebbe averlo a disposizione per la prossima stagione.

Allegri, allenatore della Juve, non sarebbe disposto a cedere il polacco. La trattativa tra le due società potrebbe chiudersi in un nulla di fatto.

I tre allenatori più forti del mondo sono Conte, Guardiola e Klopp.

Secondo me il mondo del calcio si basa molto sull'allenatore. Guardando quest'articolo, mi sembra che siano tre allenatori molto forti.

Aggiornato il 11 Febbraio 2022 da amministratore