Rinnovo Leao, dialogo ben avviato con Mendes: la situazione

Il rinnovo di Leonardo è in stato avanzato, l'accordo con il dirigente dovrebbe essere raggiunto entro pochi giorni.

Il Milan avrebbe raggiunto un accordo con il procuratore Jorge Mendes per il rinnovo di Leonardo in scadenza a giugno. Secondo quanto riporta 'Milannews.it', sarebbe stato il direttore sportivo ad aprire un dialogo col super procuratore portoghese e la situazione starebbe andando nella direzione desiderata da entrambi.?
Il Milan sta lavorando sodo per fornire l'armatura a Rafael Leo. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, l'agenzia ha valutato lo stato delle trattative per il prolungamento del contratto del giovane attaccante portoghese, con il suo agente Jorge Mendes per contratto Sono in corso trattative per un affare da 4 milioni di dollari e bonus fino al 2026. Non sembra che durerà a lungo: presto arriveranno i funzionari.

Il Milan avrebbe avviato un dialogo con Jorge Mendes per il rinnovo di Leonardo. La situazione sarebbe ben avviata.

Si è aperto un dialogo tra Leonardo e Jorge Mendes, agente di Leonardo Bonucci, con il quale si sta cercando di avviare il rinnovo del contratto del difensore.

Leonardo Bonucci ha appena compiuto 30 anni ed il suo contratto scade nel 2020. Il suo rinnovo è dunque molto importante per la squadra rossonera, che vuole assicurarsi le sue prestazioni per almeno altri tre anni.

Il direttore sportivo rossonero, Leonardo, ha già avviato dei contatti con l'agente di Bonucci, Jorge Mendes, e le trattative sembrano essere ben avviate.

In questo articolo, si legge che il rinnovo di Leonardo è in effetti avviato grazie ai buoni rapporti tra il direttore sportivo rossonero e il suo agente.

Personalmente, credo che questa notizia sia molto positiva perché Leonardo ha dimostrato di saper costruire una squadra competitiva e di avere un buon feeling con i giocatori. Inoltre, grazie all'esperienza maturata in questi anni alla guida del Milan, potrebbe essere un ottimo candidato alla successione di Gattuso nel caso in cui lasciasse la panchina rossonera.

Aggiornato il 10 Febbraio 2022 da amministratore