Inter, il campione verso l’addio: i tifosi sono allarmati

L'Inter avrebbe già deciso di lasciar partire Mauro Icardi. Il capitano nerazzurro non rientra nei piani del nuovo allenatore Antonio Conte, che lo vorrebbe cedere durante il prossimo calciomercato estivo. Secondo quanto riportato da 'Calciomercato.it', la società milanese avrebbe individuato in Romelu Lukaku l'erede di Icardi e starebbe già lavorando per portarlo a Milano.?
L'Inter sta valutando l'idea di salutare i suoi ultimi campioni, uno di quegli spogliatoi che hanno servito Conte e Inzaghi. Una soluzione che non tiene di buon umore i tifosi nerazzurri, Marotta e Ausilio puntano a risparmiare e ad allungare gli stipendi, con l'Inter che brulica di situazioni non calcistiche dopo aver vinto la Coppa Italia. Come sempre, a predominanza di rinnovi e condizioni economiche, i nerazzurri puntano alla riduzione degli sprechi, compito di ridurre drasticamente gli stipendi, e di certo non guarderanno ad alcune lezioni passate della dirigenza. A patto di rescindere il contratto, questo farà risparmiare ai nerazzurri diversi milioni di euro, che sono senza dubbio tutti i soldi necessari per altre necessità. Inoltre, i campioni in questione non sono più nella rotazione del proprietario, e molti addirittura dimenticano. Aleksandr Kolarov quest'anno è stato un protagonista quasi dimenticato e le sue avventure in nerazzurro sono davvero finite. Il suo contratto scade a giugno e, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, i nerazzurri avrebbero proposto la risoluzione anticipata del contratto del serbo. Kolarov ha respinto l'ipotesi che avrebbe salutato l'Inter e che il fuoriclasse serbo sarebbe rimasto in carica fino a giugno e avrebbe rispettato il contratto. Non c'è stata rescissione di contratto e nemmeno un ruolo in nerazzurro, a cui Simone Inzaghi aveva proposto un ruolo di collaboratore e osservatore. Potrebbe interessargli anche >>> Inoltre, l'allenatore conosce da tempo l'esterno serbo, arrivato alla Lazio quando ancora giocava nel club biancoceleste. Dopo essersi ritrovati in nerazzurro, le strade della coppia sono ora molto diverse, con il difensore serbo pronto ad aspettare giugno prima di ritirarsi.

L'Inter potrebbe presto dire addio a uno dei suoi campioni: secondo quanto riportato da "Tuttosport", Mauro Icardi potrebbe lasciare i nerazzurri a fine stagione. Il club sarebbe disposto a cederlo al Napoli, che lo avrebbe in cima alla lista dei desideri per rinforzare l'attacco.

Neri Marcorè, conduttore televisivo e personaggio di spicco dell'Inter, ha parlato ai microfoni di Radio24 della situazione Ausilio-Marotta e del possibile addio di Conte alla guida della squadra. Ecco le sue parole: "Ausilio e Marotta si sono incontrati per decidere cosa fare: chiudere l’accordo per il rinnovo di Conte oppure andare avanti con altri profili. Comunque Ausilio ha fatto sapere a Marotta che il suo futuro è legato a quello del tecnico. Poi c’è il discorso economico: Ausilio vuole 2 milioni lordi, Marotta gliene offre 1. Ci sarà da vedere quanto inciderà sulle trattative l’addio annunciato da Conte. Quello di Conte pesa molto su tutti e tre: Ausilio, Marotta e anche Suning. Il contratto del tecnico scade nel 2020, ma se dovesse partire non potrebbe essere rinnovato prima della scadenza. La società potrebbe decidere di pagargli la clausola rescissoria, che è di 8 milioni".

L'Inter starebbe per separarsi da Antonio Conte dopo appena un anno e mezzo. Le divergenze tra allenatore e società sarebbero dovute all'intenzione del club di prolungare il contratto del tecnico solo fino al 2020 (contro i 3 anni chiesti da Conte), ma soprattutto all'offerta economica bassa rispetto a quella percepita dal allenatore. In caso di addio di Conte, l'Inter avrebbe già pronti due nomi per sostituirlo: Stefano Pioli e Simone Inzaghi.

Nonostante l'Inter sembri aver perso colpi nel calciomercato, in realtà potrebbe essersi regalata un grande campione in più. Mauro Icardi potrebbe lasciare Milano già a gennaio, verso un'altra squadra europea.

Il campione in questione è Mauro Icardi, che sembra proprio intenzionato a lasciare l'Inter già a gennaio. Il suo futuro sembra essere altrove, e questo potrebbe essere un vero peccato per la squadra nerazzurra. L'Inter avrebbe bisogno di un grande attaccante come Icardi, per competere ai massimi livelli in Europa.

Aggiornato il 10 Febbraio 2022 da amministratore