Clamoroso a Bergamo: la Fiorentina gela Gasperini ed elimina l’Atalanta

Milan Kovic, difensore della Fiorentina, ha segnato il gol del definitivo 3-0 contro l'Atalanta nella finale di Coppa Italia al Stadio Olimpico di Roma. La partita si è conclusa con un netto dominio degli uomini di Stefano Pioli, che hanno chiuso i conti già nel primo tempo grazie alle reti di Federico Chiesa e Marco Benassi.

L'Atalanta, reduci dalla vittoria in campionato, non è riuscita a resistere alla forza della Viola e si è dovuta inchinare al risultato finale. Milenkovic segna il gol che chiude la competizione sulle note dell'Inno di Mameli.?
La Fiorentina ha sorpreso l'Atalanta al termine di una partita piena di colpi di scena, assicurandosi un posto nelle semifinali di Coppa Italia. La dea a volte è migliore, ma non può respingere il colpo di KO. La Viola di Italiano si è confermata squadra da sette vite in Coppa Italia contro i campioni della Juventus del Sassuolo in semifinale. Al 90' a Bergamo emozione e sarcasmo si sono mescolati al calcio. La Fiorentina è scesa in campo in una formazione tipica, con Piatek al centro dell'attacco, con Nico Gonzalez e Saponara alleati nel consueto 4-3-3 dell'italiano. Gasperini ci prova il 3-4-1-2 per l'Atalanta, Zapata illeso, Muriel in panchina: Boga e Malinovsky sono supportati da Pasalic, mentre Hartpoor prende la fascia destra, Zappacosta si sposta sull'opposto e la sfida si accende quando De Roon entra in contatto con Nico Gonzalez appena entrato in area. Tornato al VAR, l'arbitro rileva il passo dell'olandese e concede un rigore alla Fiorentina, Piatek si trasforma con calma, a quel punto la Fiorentina sembrava in grado di raccogliere la sfida, ma non trova il doppio e permette all'Atalanta di rientrare in partita. Boga ha fatto pareggiare Eurogol per Zappacosta alla mezz'ora prima di colpire il palo prima dell'intervallo della Roma. Nella ripresa l'ivoriano ex-Sassuolo torna a segno: tiro dal centro, su Martinez Quarta, il gol del 2-1. L'italiano corre subito ai ripari e inserisce Sotier e Bonaventura, partita aperta con occasioni da entrambe le parti. Proprio quando l'Atalanta sembrava avere il controllo qui, un altro rigore per la Fiorentina: Kupminas ha sopraffatto Marais, Piatek si vede negato il tiro dal dischetto, però Musso non può evitare l'attaccante polacco, A meno di un quarto d'ora dalla fine, Zappacosta, che era in buona forma, colpisce la traversa. Subito dopo l'esordiente Muriel è fuggito da Martinez Quarta, che lo ha atterrato ed è stato espulso dopo un secondo cartellino giallo, parso però troppo grave. L'Atalanta ha provato a chiudere la partita, ma solo quando un Jim Siti completamente recuperato ha sfiorato la porta in finale, il suo centravanti ha toccato il palo su cross di Hartpol. Leggi anche >>>

Milenkovic segna il gol della vittoria per la Fiorentina nella finale di Coppa Italia contro l'Atalanta.

L'Atalanta batte la Fiorentina 1-0 grazie alla rete di Milenkovic al 42'. La partita è stata molto combattuta e con poche occasioni da gol. La vittoria dell'Atalanta permette alla squadra di Gasperini di arrivare a quota 57 punti in classifica, agganciando il Milan in quarta posizione. La Fiorentina resta a 38 punti in ottava posizione.

Fiorentina-Atalanta è stata una partita molto equilibrata, entrambe le squadre hanno creato numerose occasioni da gol. Il risultato finale di 1-1 è stato giusto, anche se la Fiorentina avrebbe potuto vincere. Milenkovic ha segnato un gol fantastico, il migliore della partita.

Aggiornato il 10 Febbraio 2022 da amministratore