“È difficile…”: calvario Belotti, lo specialista gela i tifosi sull’infortunio

Il Gallo, come si chiama Belotti, è pronto per la rimonta dopo un lungo infortunio che lo ha trattenuto da novembre. Ma la strada per essere al 100% non sarà facile. Dopo aver tenuto a galla il Torino con i suoi gol negli ultimi anni, Andrea Belotti ha seguito da spettatore gran parte di questa stagione con la squadra rinata sotto la guida di Ivan Juric. Il Gallo, come si chiama Belotti, è pronto per la rimonta dopo un lungo infortunio che lo ha trattenuto da novembre. Ma la strada per essere al 100% non sarà facile. Dopo aver tenuto a galla il Torino con i suoi gol negli ultimi anni, Andrea Belotti ha assistito da spettatore per gran parte di questa stagione con la squadra rinata sotto Sinisa Mihajlovic.

Nonostante il Torino debba ancora prolungare il contratto di Belotti, che scadrà a giugno, l'attaccante ha ripreso gli allenamenti nel girone. Un infortunio di secondo grado al tendine del ginocchio destro lo ha fermato a novembre, ma il recupero potrebbe essere lungo.

Il Torino affronterà l'Italia in importanti playoff per la promozione al Mondiale in Qatar. Ancora incerto il ritorno in campo di Belotti, ma il professor Ferretto Ferretti, specialista del settore tecnico FIGC a Coverciano, ha detto che potrebbe essere pronto per la partita.

Ferretti dice che ci vorrà del tempo per riprendersi da un lungo infortunio. Serviranno allenamenti sempre più intensi, seguiti da frammenti di una partita. Solo così, se il tecnico lo riterrà necessario, Belotti potrà far partire titolare.

Aggiornato il 9 Febbraio 2022 da amministratore