Toldo: “Mourinho? Tifosi Inter lo accoglieranno strabene. Ha scelto Roma per non...

Per il modo in cui ha gestito situazioni difficili. Ha lasciato un segno indelebile. E poi, ovviamente, dei risultati raggiunti". L'ex portiere dell'Inter Francesco Toldo ha detto che i tifosi dell'Inter accoglieranno Mourinho mentre ha lasciato il suo cuore all'Inter. Toldo dice anche che Mourinho ha gestito le situazioni difficili in modo sorprendente e ha ottenuto risultati notevoli.

“Mou è un allenatore eccezionale, molto preparato e intelligente. Nonostante i suoi difetti. Ad esempio, dovrebbe migliorare tecnicamente nell'insegnamento diretto ai giocatori".

“L'autore del testo dice di non aver parlato molto con José Mourinho ultimamente, perché quest'ultimo è molto concentrato sul progetto romano. L'autore aggiunge che anche se è chiamato da tutti gli ex José, non può sopportarlo. L'autore racconta un aneddoto in cui José Mourinho era il suo assistente in panchina.

L'anno prima ero andato a trovarlo a Manchester, portandogli le maglie dell'Inter. Lo apprezzava moltissimo. Ci saremmo incontrati di nuovo anche per il decimo anniversario di Madrid se il Covid non avesse impedito la cena che Moratti aveva organizzato a Madrid. È un peccato che abbia saltato a causa della pandemia. Dovevamo accontentarci della riunione di zoom. Un gioco che si preannuncia bellissimo. Mou è ossessionato dai trofei vincenti e la Coppa sulla Carta è la meno complicata. Domani sarà emozionato ma anche concentrato sul gol.

“Sicuramente è tornato ed è salito di nuovo sul palco. Non sarebbe andato al Milan e alla Juve, ha capito che la Roma non avrebbe "inquinato" il suo passato. Questo dirà la scatola. Ma Inzaghi, squadra e tifosi non devono preoccuparsi troppo. Anche se ha perso sabato, crea sempre molto. Puoi vedere che c'è molta potenza nel motore".

Aggiornato il 7 Febbraio 2022 da amministratore