Calciomercato Juventus: preso De Ligt per 150 milioni, è fatta

Il difensore olandese, secondo quanto riportato da "Tuttosport", sarebbe vicino all'Inter. I nerazzurri offrirebbe alla Juventus circa 70 milioni di euro più un cartellino di Joao Mario, che a Maurizio Sarri piace molto. La Juve, però, non sembra desiderosa di vendere la sua chicca ai rivali nerazzurri e cercherà di trovare una soluzione per bloccarla. L'Inter sembra essere in vantaggio rispetto ad altre squadre interessate al giocatore, come il Barcellona. De Ligt non sembra però convinto del destino nerazzurro e sta valutando anche altre proposte. Come riportato da Tuttosport, l'Atletico Madrid offrirebbe alla Juventus una cifra di circa 50 milioni di euro più un cartellino di Thomas Partey. La Juve però non sembra essere apposta

Il giocatore vuole cambiare atmosfera e lasciare la Juventus per provare una nuova esperienza. Il suo agente lavora per trovare una nuova squadra per lui, ma il Bayern Monaco sembra essere in vantaggio sulla concorrenza.

Non sembra essere contento del progetto Juventus De Ligt, che ora è il primo obiettivo del Bayern Monaco. Il centro del club bavarese sta per scadere e non rinnoverà più il contratto. Per questo, come svela CalcioMercato.com, il Bayern Monaco è una delle squadre pronte a chiudere un trasferimento di De Ligt con la Juventus.

Il giocatore ha confidato a Raiola di voler partire quest'estate e ci sono 4 big disposti a comprare. Intanto, tra stipendio, costo tessera e provvigioni, servono 150 milioni di euro per rilevare il centro bianconero. Potrebbe interessarti anche >>> Il Bayern Monaco è la squadra più vicina a finalizzare l'acquisto di De Ligt, considerando che ha un forte bisogno di investire sul ruolo quest'estate dopo aver salutato Sule, di cui la Juve gode da free agent. Intanto la Juventus è disposta a vendere De Ligt al Bayern Monaco o ad altri big considerando che il giocatore è anche un forte bersaglio per Barcellona, ​​Chelsea e Manchester United.

> Secondo le ultime notizie, il club tedesco sarà un passo più vicino alla conclusione di un contratto nei prossimi mesi.

Aggiornato il 6 Febbraio 2022 da amministratore