Marco Verratti scoppia in lacrime dopo l'arresto: "Mi servirà da lezione"

Marco Verratti molto presto festeggerà dieci stagioni consecutive con la maglia del Paris Saint-Germain addosso. Dopo quattro anni straordinari al Pescara, l'offerta arrivata dalla Francia nell'estate del 2012 è risultata irrinunciabile e il 29enne originario proprio del capoluogo dell'Abruzzo ha fatto le valigie e si è trasferito all'ombra della Tour Eiffel. Con il PSG ha vinto diversi titoli nazionali ma finora ha mancato il grande obiettivo: la Champions League. Con la Nazionale italiana, il centrocampista ha vinto l'Europeo del 2020 (giocatosi nel 2021). Finora con la maglia del Paris ha disputato complessivamente 364 partite segnando 11 gol. A suo modo è entrato nella storia della Nazionale nel 2012 per una circostanza curiosa: è l'unico giocatore, insieme a Raffaele Costantino e Massimo Maccarone, ad aver giocato in Azzurro senza aver mai disputato (al momento della convocazione) una partita uffciale di Serie A. Rimane l'unico, insieme a Vincenzo Grifo, a non aver mai giocato una partita in A pur facendo parte della Nazionale.

Una carriera ricca di soddisfazioni e di soldi, che tuttavia ha anche qualche ombra. A ottobre del 2018, il centrocampista pescarese è stato arrestato a Parigi  sulla circonvallazione del 13° arrondissement di Parigi per guida in stato di ebbrezza. Lo ha riferito Equipe, che cita una fonte della polizia francese. Il calciatore italiano è risultato avere un tasso alcolemico di 0,49 mg/L, superiore al limite di legge (0,20 mg/L). Verratti è stato trattenuto in cella diverse ore prima della sua scarcerazione ed ha dovuto rispondere davanti alla legge francese di un'infrazione stradale. La patente gli è stata sospesa per qualche mese ma il PSG è stato piuttosto morbido nei suoi confronti. La società, infatti, ha deciso di punire Marco Verratti detraendo dal suo stipendio € 40.000, che corrispondono al 5% della retribuzione mensile complessiva del centrocampista (800.000 euro).

All'epoca il centrocampista del Paris e della Nazionale si presentò davanti alle telecamere in lacrime per scusarsi pubblicamente: "Sono stati giorni difficili, ho già chiesto scusa a tutti, all'allenatore, alla società, ovviamente anche ai tifosi. Sono cose che non dovrebbero succedere, ma possono succedere a chiunque. Spero che mi serva da lezione in futuro, per spiegare ai miei figli che non devono ripetere certi errori. Ne ho parlato anche con Tuchel, che mi ha perdonato ed ha accettato le mie scuse. Ora voltiamo pagina". Tuchel a tale proposito confermò: "Io sono l'allenatore, mi occupo della parte tecnica, di questo se ne occupa la società. Io posso solo dire che ha sbagliato ma gli è andata bene, in fin dei conti questo conta. E' stato fortunato". Marco Verratti è stato sposato con l'italiana Laura Zazzara, con cui ha avuto due figli, Tommaso e Andrea. Nel 2021 si è sposato  con la modella francese Jessica Aidi, che da luglio ha aggiunto "Verratti" al nome che compare visitando il suo profilo Instagram con oltre 500mila follower.

LEGGI ANCHE: Daniele De Rossi, dagli arresti domiciliari al matrimonio distrutto con Tamara: il suo dramma privato

Aggiornato il 3 Febbraio 2022 da Edoardo Ciotola