Giorgio Chiellini: avete mai visto sua moglie? Che bomba

Quando pensiamo ai difensori italiani ancora in attività che hanno segnato un'epoca, pensiamo anche e soprattutto a Giorgio Chiellini. Nato a Pisa nell'agosto del 1984, è il capitano della Juventus quando gioca titolare visto che indossa la stessa maglia da circa 16 anni. Un vero e proprio veterano, ora che anche Buffon è andato via. Ovviamente prima di arrivare alla Juventus, ha fatto molta gavetta. È cresciuto giocando a calcio a Livorno insieme al fratello gemello (divenuto poi suo agente). Esordisce giovanissimo tra i professionisti, in Serie C1 con la maglia del Livorno. Con la squadra toscana ha disputato quattro stagioni ed è diventato uno dei grandi protagonisti della cavalcata trionfale nel campionato di Serie B 2003/2004, conclusosi con una storica promozione in Serie A. Nel 2004-05, vista l'ottima stagione passata, viene notato dalla Fiorentina che lo prende in prestito. Proprio con la maglia viola esordisce in Serie A a 20 anni nelle primissime giornate di campionato, il 12 settembre 2004 in Roma-Fiorentina (1-0). A Firenze si è distinto come titolare come terzino sinistro, tanto da essere convocato in Nazionale dal C.T. Marcello Lippi. Giorgio Chiellini ha esordito in maglia azzurra il 17 novembre 2004 nell'amichevole Italia-Finlandia (1-0).

Fabio Capello lo vuole alla Juventus e nell'estate del 2005 passa proprio tra i bianconeri: aveva solo 21 anni. L'inizio non è facile ma verso metà campionato riesce a conquistare il posto da titolare come terzino sinistro. La stagione 2005-06, però, è ricordata dai tifosi della Juventus come quella della retrocessione in seguito allo scandalo Calciopoli. In quella successiva, l'unica in Serie B, è titolarissimo nella Juve di Deschamps.  Dopo essersi esibito in tutte le nazionali giovanili, viene convocato in Nazionale, all'epoca guidata da Roberto Donadoni, che prenderà parte all'Europeo 2008. Marcello Lippi, rientrato nella Nazionale italiana nelle qualificazioni ai Mondiali 2010, conferma Giorgio Chiellini come difensore principale insieme a capitan Fabio Cannavaro. Con la Juventus è presente nei momenti migliori e peggiori: nell'epoca dei 7 scudetti consecutivi, 'Re Giorgio' c'è sempre e dopo gli addii di Buffon e Del Piero, diventa capitano.

Carolina Bonistalli, moglie di Giorgio Chiellini
Carolina Bonistalli, moglie di Giorgio Chiellini

Della sua vita privata sappiamo che è sposato da circa 8 anni con Carolina Bonistalli. I due hanno iniziato a frequentarsi nel 2010 e nel luglio del 2014 si sono sposati con rito religioso. Della moglie del capitano della Juventus si sa poco: presumibilmente è coetanea del marito ma la sua data di nascita non è stata mai resa nota. Non si sa che lavoro faccia né che studi abbia intrapreso: è una persona molto riservata e infatti molto raramente si parla di lei nelle riviste di gossip o nelle trasmissioni televisive che vedono protagonisti i personaggi famosi. La coppia ha due figlie, entrambe femmine: Nina e Olivia. Per Giorgio Chiellini, Carolina Bonistalli rappresenta una certezza, un 'porto sicuro'. Nel 2019 il difensore subì un brutto infortunio ai crociati e in quel periodo il supporto della moglie fu fondamentale. Ora che il ritiro è prossimo, il suo ruolo sarà ancora più importante.

LEGGI ANCHE:Francesco Totti, prima di Ilary Blasi era fidanzato con Maria: ecco come si è ridotta oggi

Aggiornato il 31 Gennaio 2022 da amministratore