Il Giocatore Più Forte Del Mondo A 31 Anni: La Parabola Di Gregory Van Der Wiel

L'olandese, dopo una stagione da dimenticare, viene ceduto in prestito al Fenerbahçe. La squadra turca, che gioca in Super Lig, paga due milioni di euro per avere il giocatore fino a giugno. Il prestito sembra essere la soluzione migliore per entrambe le parti. Il Paris Saint-Germain riesce a monetizzare un giocatore che non rientra più nei suoi piani, il Fenerbahçe riesce a portare in squadra un terzino di qualità. "Questa strana storia inizia a settembre 2012, quando alla fine del mercato arriva l'annuncio che tutti ora aspettavano. Gregory van der Wiel è un giocatore del Paris Saint-Germain. L'esterno, all'epoca 24 anni , arriva dall'Ajax per sei milioni di euro, colpa, o merito, di un contratto in scadenza nel 2013. L'olandese, dopo una stagione da dimenticare

Gli sceicchi propongono un contratto che nessun club è pronto a pareggiare, e così uno degli outsider più ambiti d'Europa si sposa con il Parco dei Principi. Dieci anni dopo, Gregory van der Wiel è scomparso dal radar del calcio che conta per lui. Anzi, è appena scomparso dal calcio, nel senso che è andato in pensione negli ultimi due anni. Ma anche quando era ancora in attività, il terzino non vedeva il campo con tutta questa continuità dal 2012.

Le prime stagioni a Parigi sono state complicate dalla competizione, prima quella di Jallet e poi quella di Aurier. E pian piano l'olandese sta scomparendo dalle gerarchie di Blanc, fino a quando lo stesso Aurier si mette nei guai da solo, con il famoso video in cui insulta Blanc (errore) e Ibrahimovic (errore ancora più grande). Ma a quel punto il rapporto con il club è segnato e van der Wiel ha lasciato la Francia da free agent. E si sposa con il Fenerbahce, dove rimane per un anno.

Diciassette partite in totale, intervallate da infortuni, ricadute e alcuni periodi da fuori squadra. Il Cagliari poi scommette su van der Wiel, ma lo lascia andare senza riscattarlo. L'ultima stagione è quella di Toronto, nel 2019, prima dell'addio definitivo. Van der Wiel ha giocato un totale di 17 partite, intervallate da infortuni, ricadute e alcuni periodi fuori squadra. Alla fine il club di Istanbul decide, non avendo pagato il cartellino, di provare a fare una plusvalenza. Il Cagliari poi scommette su van der Wiel, ma lo lascia andare senza riscattarlo. L'ultima stagione è quella di Toronto, nel 2019, prima dell'addio definitivo.

L'olandese in questione non è riuscito ad esprimersi al meglio a causa di un carattere difficile, che gli ha creato problemi dentro e fuori dal campo. Nonostante questo, ha avuto un inizio di carriera molto brillante. Tuttavia, nel 2020 ha ammesso di soffrire di attacchi di panico e ansia.

Aggiornato il 24 Gennaio 2022 da amministratore