Alessandri, Technogym E Costamagna Pronti Allo Sbarco Nelle Farmacie

Non è un caso che la nuova Pharma Green Holding sia già nata come società Benefit” aggiunge Federico Floriani, amministratore delegato di CC & Soci che ha ideato il progetto. Il supporto sarà garantito dalla liquidità prodotta dalla società milanese Pharma Green Holding e il suo amministratore delegato Pasquale De Felice.In sostanza verranno stanziati circa 60 milioni di euro che porteranno facilmente alla costruzione di 50-70 farmacie.«E' il risultato di un tondo aumento di capitale, con una domanda che ha superato l'offerta.

Il farmacista può diventare socio e partecipare al capitale di rischio della società che gestisce la farmacia. 10 negozi sono pronti e entreranno a far parte dell'azienda tra marzo e maggio. La società coinvolge 30 investitori, sia finanziari che imprenditoriali. Al progetto, ad esempio, parteciperà la famiglia Recordati, proprietaria della multinazionale farmaceutica italiana.

»Il mercato farmaceutico italiano è frammentato, con circa 19.000 farmacie. Solo il 5% di questi appartiene a catene, e questo non spaventa il mercato. Alla fine, il modello è quello della grande distribuzione, dove sono presenti una decina di marchi leader.

Puntiamo a crescere in regioni come Toscana, Marche e Puglia dove la rete delle farmacie è meno sviluppata. La consulenza sarà espressione di tutte le competenze di cui ha bisogno il progetto», dice l'ex banchiere Presidente sarà Vittorio Radice, vicepresidente de La Rinascente. Fanno parte del team anche Leonardo Rubattu, presidente di Satispay e ceo di Unipol Pay Digital Payments, Roberto Antonini, precedentemente manager dell'azienda farmaceutica Zambon, e Michel Cohen, fondatore e ceo del gruppo DentalPro.

Aggiornato il 24 Gennaio 2022 da amministratore