RIESGO DELL'INTER: IL POSTICIPO

Aurelio Andreazzoli ha promesso che la sua squadra non avrebbe lasciato nulla di intentato. E quasi l'ha tenuto. L'Empoli ha mancato il grande obiettivo del "Meazza". Rientra, poi Ranocchia segna al 90' e la porta ai tempi supplementari quando ha deciso i suoi sensi. I toscani erano apparsi a pochi minuti dai quarti di finale per vedere l'effetto ma escono comunque di testa altissima. Andreazzoli ha parlato della sfida ai microfoni per sky sport.
L'Empoli esce di testa altissima da San Siro, dopo aver rimontato i Campioni d'Italia. Inter alle corde. Una grande soddisfazione aver spinto l'Inter a un passo dall'eliminazione.
La gioia più grande è stata essere qui, a San Siro, a giocare una partita così importante. Poi sono contento per il gol, ma la gioia più grande è stata essere qui. Cutrone segna un gol all'Inter in Coppa Italia e si conferma una bestia... nerazzurra. Aveva già eliminato l'Inter in un derby allora valido per i quarti di finale, nel 2017. Questa volta il suo gol spaventa i campioni d'Italia. Rimane la gioia, annacquata dall'eliminazione, della rete. Un gol a San Siro. Sembrava una serata che il ragazzo, dopo aver chiuso la sua esperienza al Milan, sognava da tempo. Il suo gol sembrava decisivo, ma non bastava.
Non avevo notato l'analogia, ma ora che ci penso quel gol ci ha portato avanti e in quel momento eravamo qualificati, peccato non essere riusciti a vincere.

Aggiornato il 20 Gennaio 2022 da amministratore