I dermocosmetici, alleati preziosi

Nella lotta all’acne, i farmaci oggi hanno un alleato importante: i dermocosmetici, prodotti topici non farmaceutici per il trattamento di problemi dermatologici.
Quelli di nuova generazione, a base di principi attivi vegetali e testati clinicamente, promettono buona efficacia nel combattere i più diffusi inestetismi dell’acne.

Naturalmente i dermocosmetici non possono sostituirsi ai farmaci, ma combinati a questi ultimi offrono un duplice vantaggio: aiutano la pelle a riacquistare le proprie caratteristiche di plasticità, elasticità e morbidezza, e migliorano l’accettazione della cura grazie ai risultati tangibili.

Questo a patto che i prodotti vengano scelti, su consiglio di un dermatologo, in base alla condizione fisiologica specifica della cute, che nel paziente acneico può essere grassa oppure secca.

I dermocosmetici vanno scelti anche in base alla loro funzione specifica
Quelli per la detersione, ad esempio, hanno lo scopo di riportare la cute a condizioni di normalità, esportando il superfluo (residui di maquillage, secrezioni sebacee in eccesso, sporcizia) e mantenendo il necessario (film idrolipidico e riserva di idratazione). 
Per farlo possiedono formulazioni specifiche a base di principi attivi purificanti e prive di profumi, che evitano le azioni aggressive tipiche dei prodotti a base alcolica.

Ma il trattamento dermocosmetico vero e proprio è quello che, oltre a garantire l’idratazione, svolge un’azione specifica esfoliante e astringente, utile a rimuovere le cicatrici dei comedoni e ad accelerare la guarigione delle imperfezioni.

Il merito è degli idrossiacidi, agenti che riducono l’ispessimento dello strato corneo tipico dell’acne. 
Molto usato è il lipoidrossiacido, più efficace e tollerato dell’acido salicilico e spesso associato a principi attivi antinfiammatori e antibatterici per la cura dell’acne infiammata.

A questi trattamenti possono essere abbinate anche creme opacizzanti, che aiutano a togliere l’effetto pelle lucida e prevengono le iperpigmentazioni postinfiammatorie, i classici segni rossi lasciati dall’acne.

Aggiornato il 14 Gennaio 2022 da amministratore